8,26 minuti è il tempo che impiega la luce del sole ad arrivare sulla terra. Ciò significa che ,al suo sorgere,nel momento in cui noi iniziamo a scorgere  la circonferenza luminosa della stella, Lei in realtà sarebbe già completamente visibile nella sua interezza. Realtà o illusione ottica; tema già affrontato da grandi artisti come Michelangelo Antonioni nel suo  Blow-up, o Hiroshi Sugimoto con suoi meravigliosi scatti. Nella serie “Still&Life” l’ ordinarietà apparente dei soggetti diventa palcoscenico che accoglie, senza lasciarne traccia, l‘ utilizzo di fuoco, aria, ghiaccio, azione e movimento. Tutte queste azioni, per una intrinseca limitazione tecnica di ripresa fotografica, non lasciano segni evidenti sul supporto fotografico. 8,26 minuti per rendere  “concreto” e poetico l’inpercettibile, rispetto all’ ordinarietà del percettibile.